CONDIVIDIShare on Facebook10Tweet about this on Twitter

 

Benjamin Chaud, Una canzone da orsi, Franco Cosimo Panini
MIGLIOR LIBRO 0-6 ANNI

Le motivazioni della giuria:
Per un albo che combina perfettamente la tensione narrativa e l’invito al gioco e alla scoperta.
Per una piccola storia dai molti echi, dolce e incantevole ma aperta all’avventura e alla scoperta di sé.
Per le magnifiche tavole ariose e invitanti, ricche di mille particolari da scoprire.

[recensione di Mara Pace, da Andersen 302 – maggio 2013] – Ci sono tavole che colpiscono l’immaginazione per i colori o le forme, altre grazie alla precisione del tratto e altre ancora perché invitano a guardare in profondità, a lungo e con pazienza, al punto da sembrare inesauribili. È il caso di Una canzone da orsi di Benjamin Chaud, il papà dell’elefantino rosa Pomelo (assai conosciuto in Francia). L’illustratore è qui alle prese con una storia di smarrimenti e avventura, nella quale si combinano in modo perfetto la tensione narrativa e l’invito al gioco. Papà orso si addormenta e il suo piccolo decide di andare tutto solo per il mondo, a fare due passi. Quando l’orso si sveglia, inizia un’affannosa ricerca, nella quale è coinvolto anche il lettore. Non c’è alcuna indicazione esplicita, ma in ogni doppia pagina l’occhio vaga in cerca dell’orsetto. E spesso lo trova, anche quando papà orso non sembra vederlo. I dettagli della pagina, il fascino dell’ambientazione, la dolcezza della storia fanno il resto, intrattenendo il lettore fino alla spaventosa e commovente ninna-nanna finale, che permette al padre di ritrovare il suo cucciolo.

Scegli ANDERSEN, Abbonati Subito

Le recensioni di tutti i vincitori

 

CONDIVIDIShare on Facebook10Tweet about this on Twitter