Mese per mese

Dicembre 2015 – n. 328

CONDIVIDIShare on Facebook0Tweet about this on Twitter

ev_dicembre

Buon Natale e felice anno nuovo! Permettetemi di iniziare così, con un augurio squillante e gioioso. Nonostante tutto. Ve lo meritate, ce lo meritiamo, anche in questi tempi cupi. A maggior ragione in questi tempi cupi; sì, ci meritiamo la festa e l’auspicio di un tempo buono e sereno. Contro una crisi, ormai non più solo economica, che rende incerto l’orizzonte. Contro ogni barbarie, quale che sia la latitudine dove si manifesta – le nostre città, il mare da attraversare, i sobborghi polverosi di altri mondi – o il vestito che indossa – il doppiopetto dei faccendieri, il giubbotto esplosivo dei terroristi. Noi continuamo il nostro cammino, proponiamo buone storie e buoni libri convinti che possano contribuire a rendere questa Terra tormentata un posto migliore. Lo faremo a Parigi, in occasione del Salone di Montreuil, presentando il 2 dicembre la rivista e il nostro lavoro grazie all’ospitalità de La Libreria all’89 di Rue du Faubourg Poissonnière. Lo facciamo in giro per l’Italia nei tanti appuntamenti nei quali ci incontriamo di persona, uno dei prossimi sarà a Roma per la fiera Più libri Più liberi. E lo facciamo nella nostra città: Genova. Anche intrecciando esperienze e dando continuità al Premio Andersen e ai suoi protagonisti ben oltre la data dell’annuale cerimonia di maggio. Così Alessandro Sanna, più volte insignito dalla giuria, è stato e sarà nostro complice in una serie di appuntamenti cittadini (trovate l’affiche dell’iniziativa qui a fianco e tutti i dettagli nella sezione Andersen per Genova del nostro sito andersen.it). Il prossimo appuntamento è l’imperdibile anteprima nazionale dello spettacolo tratto da Pinocchio prima di Pinocchio (Orecchio Acerbo, 2015): Sanna, al Teatro Altrove il 13 dicembre, disegnerà dal vivo con l’accompagnamento musicale di Francesca Ajmar e Tito Mangialajo Rantzer. Ma siamo fortunati e di complici ne abbiamo altri. Marco Paci, ad esempio. L’illustratore ha dato vita a una serie di figurini da ritagliare, sulla scorta delle suggestioni delle storiche immagini di Epinal: è il nostro dono di Natale. Paci lo ha fatto offrendo segno e voce a tutti gli esclusi dalla narrazione dominante intorno ad un altro periodo cupo: la prima guerra mondiale.
Anche voi potete farci un dono per Natale: confermarci la vostra fiducia rinnovando l’abbonamento e presentarci a chi come voi condivide la passione per libri lettura e illustrazione invitandolo ad abbonarsi. E poi, come ogni hanno, potete regalare un abbonamento!
Vi aspettiamo, in buona e numerosa compagnia, nel 2016!
Barbara Schiaffino

In questo numero:COP_DICEMBRE

Editoriale di Barbara Schiaffino
Illustratore di copertina: Jimmy Liao di Mara Pace
Un procedere generoso di Walter Fochesato
Illustratore di copertina: Intervista a Jimmy Liao di Caterina Ramonda
Dal cinese all’italiano, una testimonianza di Silvia Torchio
GRANDE GUERRA/ Forbici e baionetta di Anselmo Roveda
Foglio di figurini da ritagliare “In tempo di guerra!” disegnato da Marco Paci
La Carovana dei Pacifici di Carlo Ridolfi
Beatrice Solinas Donghi di Pino Boero
A scuola si legge! di Carla Ida Salviati
Éditions du Rouergue, intervista a Sylvie Gracia di Valentina Guerrini
SPECIALE/ Il mio libro per Natale: i consigli dei librai a cura di Martina Russo
Regali di Natale di Teresa Buongiorno
Notiziario        
Libri
Collane      
Vetrina / le recensioni     

[Il numero fa parte della promozione natalizia riservata ai nuovi abbonati, tutte le informazioni qui]

CONDIVIDIShare on Facebook0Tweet about this on Twitter