APPUNTAMENTI

Libri alla mano: incontro formativo con Carminati e Tappari

Lunedì 25 febbraio – Un percorso guidato tra i libri che fanno muovere mani e piedi: lunedì 4 marzo (ore 16.30) appuntamento a Palazzo Ducale (Sala del Munizioniere) insieme a Chiara Carminati e Massimiliano Tappari, autori di A fior di pelle (Lapis, 2018), un libro a quattro mani e venti dita, dove musica di parole e ironia di immagini invitano a nominare e coccolare le parti del corpo del bambino. Una galleria di proposte per scoprire che un libro non è solo un oggetto da leggere, ma diventa strumento di relazione, performance, gioco di movimenti, occasione di coccole, massaggi e solletico.

LEGGI ANCHE: ABC dei libri per la prima infanzia 

LIBRI PRIMA INFANZIA

Interni del libro A fior di pelle (Lapis) di Chiara Carminati e Massimiliano Tappari

L’INCONTRO FORMATIVO A PALAZZO DUCALE

L’incontro a Palazzo Ducale di lunedì 4 marzo si svolge nell’ambito di Sulla Buona Strada – un progetto selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile e del percorso formativo Ascolto con gli occhi e guardo con le orecchie: albi illustrati tra silenzi, parole, musica e suoni a colori curato da Andersen e promosso dalla Direzione Politiche dell’Istruzione per le nuove generazioni del Comune di Genova per educatori e insegnanti dei nidi e delle scuole dell’infanzia comunali, e in collaborazione con Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura e i suoi Servizi Educativi e Culturali, Lapis Edizioni, Nati Per Leggere Liguria e la libreria La locanda delle favole (che ospiterà un incontro con gli autori domenica 3 marzo). 

“Il dialogo che da anni abbiamo avviato con le realtà del territorio che si dedicano con continuità a progetti educativi e culturali rivolti a bambini e ragazzi – sottolinea Barbara Schiaffino, direttrice della rivista Andersen – ha contribuito a portare a Genova scrittori e illustratori di primissimo piano che hanno aperto la loro cassetta degli attrezzi e portato una testimonianza diretta del loro fare cultura a favore dell’infanzia, da Bruno Tognolini a Jorge Luján e Teresa Porcella, Fabian Negrin, Arianna Papini, Emanuela Bussolati, Elisabetta Garilli, Gek Tessaro, Alessandro Sanna, Bianca Pitzorno. Gli incontri – ogni volta molto partecipati da un pubblico di insegnanti, educatori, bibliotecari e famiglie sempre più attenti e consapevoli – sono stati una felice occasione per arricchire l’offerta culturale della città su questi fronti, in continuità con le iniziative che organizziamo in primavera in prossimità della cerimonia del Premio Andersen a Palazzo Ducale.”

L’appuntamento con Chiara Carminati e Massimiliano Tappari si inserisce nelle attività formative del progetto Sulla buona strada che aggiungo 2018 a maggio 2021 sviluppa una serie di iniziative per contrastare la povertà educativa a Genova con particolare impatto nella Valpolcevera.

“Il progetto SULLA BUONA STRADA” spiega la responsabile del progetto Emanuela Sciutto, “punta prima di tutto ad incontrare famiglie e bambini tra o e 6 anni attraverso un’unità mobile: un furgone elettrico attrezzato con gazebo, giochi e libri che porta nei quartieri animazione, promozione della lettura, occasioni di incontro tra esperti in campo educativo e famiglie, sostando presso scuole, ospedali e luoghi di aggregazione tipici delle famiglie prossime alla maternità o con bimbi tra 0 e 6 anni. Attorno all’attività di promozione e orientamento svolta dall’unità mobile si sviluppano attività di formazione, eventi, attività di sostegno e supervisione rivolte a insegnanti, educatori, famiglie e bambini. Parallelamente si sviluppa il portale “welovemoms.net”, un database sulle risorse cittadine culturali, associative, aggregative, di orientamento e sostegno, per famiglie e bambini 0-6. Un investimento specifico è rivolto all’area del Municipio V Valpolcevera, che presenta una gamma di bisogni sui quali lavorare anche nella prospettiva di definire buone prassi da esportare negli altri Municipi cittadini. L’incontro del 4 marzo a Palazzo Ducale costituirà un’occasione di formazione, confronto e consolidamento della rete di asili nido, scuole dell’infanzia, insegnanti e operatori del terzo settore (partner e non del progetto) attorno ad un tema legato alla lettura, alla cura dei più piccoli e all’importanza del tempo condiviso tra genitori e bambini anche attraverso il contatto corporeo, temi che coinvolgono in particolare il partner di progetto LE MAREE, cooperativa sociale specializzata nella consulenza ostetrica e nel sostegno alla genitorialità, e che rivolge la propria attività a bambini, donne in gravidanza, neo mamme, coppie e famiglie”.

La partecipazione all’incontro è gratuita (è consigliata la pre-iscrizione a questo link: www.sullabuonastrada.org/eventi)

Dal libro A fior di pelle (Lapis) di Chiara Carminati e Massimiliano Tappari

IN LIBRERIA CON GLI AUTORI

Domenica 3 marzo (ore 17) gli autori saranno inoltre ospiti, insieme a Barbara Schiaffino, presso la libreria La locanda delle favole per presentare il libro A fior di pelle. Per consentire agli adulti la partecipazione all’evento è prevista un’attività di intrattenimento gratuita dedicata ai bambini dei partecipanti con letture condotte dai volontari Nati per Leggere (orario inizio attività ore 17.00 prenotazioni a info@lalocandadellefavole.it).

GLI OSPITI: CHI SONO

Chiara Carminati | Scrive storie, poesie e testi teatrali per bambini e ragazzi. Conduce laboratori e incontri di promozione della lettura presso scuole e biblioteche. Specializzata in didattica della poesia, tiene corsi di aggiornamento per insegnanti e bibliotecari, in Italia e all’estero. Nel 2012 ha ricevuto il Premio Andersen come miglior autrice dell’anno, mentre nel 2016 e nel 2018 è stata la candidata italiana al H.C. Andersen Award dell’Ibby (il Nobel internazionale della letteratura per l’infanzia). Sempre nel 2016 ha vinto la prima edizione del Premio Strega Ragazze e Ragazzi con il romanzo Fuori fuoco (Bompiani). 

Massimiliano Tappari | Poeta, autore, fotografo, lettore dello spazio, idea progetti per stimolare i bambini a usare la creatività e a cogliere il lato fantastico della vita quotidiana e dell’ambiente circostante. Da anni conduce workshop di “stupore a km zero” presso scuole, biblioteche, musei e festival. I suoi ultimi libri sono Coffee Break (Corraini), Parto. Diario di 9 mesi in aria. Diario di 9 mesi in acqua con Chiara Carminati (Franco Cosimo Panini), Miramuri con Alessandro Sanna (Terre di Mezzo), A fior di pelle con Chiara Carminati (Lapis). Nel 2016 riceve il Premio Andersen ai protagonisti della cultura per l’infanzia.

rivista andersen