Premio Andersen

Premio Andersen 2013

img_premio

Le scelte della giuria e il programma della trentaduesima edizione del premio. Un’occasione di festa e d’incontro, di dibattito e di confronto per rendere omaggio alle collane, ai libri, agli autori e ai progetti più originali dell’anno.

Dopo un anno di letture, recensioni e analisi, la rivista Andersen proclama i vincitori della 32ma edizione del Premio Andersen, il più ambito riconoscimento italiano attribuito ai libri per ragazzi, ai loro autori, illustratori ed editori: un’occasione preziosa per riflettere sull’annata editoriale e individuarne le eccellenze. Ogni anno le scelte della giuria – composta dalla redazione della rivista Andersen e dai fondatori della storica Libreria dei ragazzi di Milano – fanno conoscere al grande pubblico non solo l’opera di autori già affermati, ma anche le voci nuove e i talenti emergenti, registrando e promuovendo i processi di rinnovamento del settore.
La cerimonia di premiazione – sabato 25 maggio al Museo Luzzati di Genova – vedrà presenti i protagonisti della produzione editoriale per l’infanzia messa in luce dalla giuria: tra questi, due grandi interpreti della cultura per l’infanzia come Emanuela Bussolati e Lucia Scuderi, premiate rispettivamente come autrice completa e illustratrice dell’anno, Federico Taddia ideatore delle interviste buffe e irriverenti agli scienziati italiani per la collana “Teste toste” – Editoriale Scienza (miglior collana di divulgazione), Luigi Dal Cin con Nel bosco della Baba Jaga – Franco Cosimo Panini (miglior libro 6/9 anni), Guido Quarzo autore del romanzo La meravigliosa macchina di Pietro Corvo – Salani (miglior libro 9/12 anni).
L’edizione del 2013 mette sotto i riflettori la narrativa di qualità per adolescenti premiando la collana “Freeway” di Piemme e più in generale il ritorno al romanzo d’autore che, pur toccando diversi generi come il fantastico, l’avventura o la detective story, rimane al fondo una bella storia di formazione che cattura anche per il piacere della pagina. Come L’indimenticabile estate di Abilene Tucker di Clare Vanderpool – EDT-Giralangolo (miglior libro oltre i 12 anni), Quindici giorni senza testa di Dave Cousins – Edizioni San Paolo (miglior libro oltre i 15 anni), o Rico, Oscar e il Ladro ombra di Andreas Steinhöfel – Beisler (magistralmente tradotto da Chiara Belliti, premio speciale per la traduzione), tutti libri capaci di incontrare generazioni diverse di lettori e, ci auguriamo, destinati a diventare dei veri long-seller.
Sul fronte degli illustrati trionfano alcuni libri “ponte” che invitano gli adulti ad entrare in una relazione profonda con i più piccoli nella lettura ad alta voce come nella storia minima racchiusa in Oh-Oh! di Chris Haughton – Edizioni Lapis (miglior libro 0/6 anni) o nel capolavoro di Michael Rosen e Helen Oxenbury A caccia dell’orso – Mondadori (miglior libro mai premiato), ma anche storie che offrono ai bambini spunti di riflessione per capire meglio se stessi e la vita in un gioco di specchi con gli altri come in A che pensi? di Laurent Moreau – Orecchio Acerbo Editore (miglior libro fatto ad arte) e in Nonno verde di Lane Smith – Rizzoli (miglior albo illustrato). E nell’illustrazione che si fa essa stessa narrazione si fondano l’atlante Mappe di Aleksandra e Daniel Mizielinsky – Electa Kids (miglior libro di divulgazione) e la raccolta di racconti, carichi di mistero e ombre, che prendono il la dalle tavole del grande illustratore Chris Van Allsburg e che sono scritti dal gotha della scrittura americana come Jules Feiffer, Stephen King, Lois Lowry, Louis Sachar, Jon Scieszka e molti altri (Le cronache di Harris Burdick – Il Castoro, premio speciale della giuria). Tra tutti questi titoli vincitori 2013, una giuria allargata di un centinaio di addetti ai lavori e di appassionati lettori decreterà il vincitore del Super Premio Andersen – “Gualtiero Schiaffino”, il Libro dell’anno.
Ma la giornata sarà anche l’occasione per sottolineare il valore del lavoro di chi in Italia si impegna sul fronte della promozione della lettura – con gli speciali riconoscimenti che nel 2013 saranno assegnati alla studiosa di letteratura per l’infanzia Carla Ida Salviati, responsabile delle riviste “La Vita Scolastica”, “Scuola dell’infanzia” e “Sesamo” di GiuntiScuola, alla ricercatrice e divulgatrice scientifica Lara Albanese, alla Libreria Viale dei Ciliegi 17 di Rimini, alla Biblioteca scolastica “Francesca Morvillo” di Tor Bella Monaca a Roma – e per conoscere la creatività delle scuole italiane che hanno partecipato ai concorsi nazionali Sognalibro, in collaborazione con AIE-Associazione Italiana Editori, e Filastroccola – Ambarabà Ricicloclò, in collaborazione con RICREA-Consorzio Nazionale Riciclo e Recupero Imballaggi Acciaio, e che saranno premiate premiate nel corso della mattinata sempre al Mueo Luzzati a Porta Siberia.
La trentaduesima edizione del Premio Andersen si svolge, in collaborazione con il Museo Luzzati a Porta Siberia e Officine Narrative, nell’ambito della grande iniziativa “Amo chi legge… e gli regalo un libro – a Genova”, promossa da AIE-Associazione Italiana Editori con il Comune di Genova – Assessorato Cultura e Turismo e Assessorato Scuole, Sport e Politiche Giovanili – e la rivista Andersen, che coinvolgerà tra il 23 e il 27 maggio l’intero territorio cittadino genovese con numerosi incontri di autori nelle scuole, nelle biblioteche, nelle librerie, nei musei e in altri spazi della città.

Scopri tutti gli appuntamenti del Premio Andersen 2013 sul sito dell’iniziativa