Mese per mese

Settembre 2014 – n. 315

CONDIVIDIShare on Facebook89Tweet about this on Twitter

EDITORIALE DI BARBARA SCHIAFFINO – C’est la rentrée! Direbbero i nostri cugini transalpini. È il momento della riapertura della scuola, ma anche l’avvio di una stagione editoriale che, tra settembre e il Natale, ci porterà molte novità sugli scaffali. Sul fronte della scuola c’è da registrare, almeno, il definitivo programma di assunzioni per l’immissione in ruolo di circa trentatremila persone tra docenti di posto comune (quindicimila e un po’), docenti di sostegno (tredicimila e un po’) e personale amministrativo, tecnico e ausiliario (quasi cinquemila). Sul fronte dell’editoria ci sono da registrare movimenti di diverso segno e varia interpretazione intorno all’andamento del mercato nei suoi segmenti e attori, alla riorganizzazioni degli equilibri di distribuzione, ai nuovi cambiamenti di organigramma nei grandi gruppi editoriali. Vedremo. La prossima Buchmesse (8-12 ottobre) potrà essere un buon momento per i bilanci dell’anno editoriale, pure in Italia; anche perché, per quel che concerne il nostro Paese, la situazione delle politiche culturali non ha ancora visto le rivoluzioni da lungo attese. Quattro governi in tre anni, e altre più stringenti urgenze internazionali, certo non hanno aiutato a infrangere immobilità e antichi rituali.
Settembre si lascia alle spalle un’estate di guerre – riaffioranti o perduranti, in cronaca o dimenticate – nelle quali ancora una volta a fare le spese dell’umanità belligerante sono troppo spesso i bambini: e quando si uccide un bambino, si uccide futuro. E invece noi il futuro lo vogliamo, vivo e vivace. Al futuro, ai bambini, vogliamo porgere ancora cultura e libri. Con determinazione. Con la stessa determinazione che portava nel suo lavoro appassionato di bibliotecario e animatore culturale Emilio Vigo, amico scomparso al quale dedichiamo questo numero.
Con la stessa determinazione con la quale l’associazione nazionale I Presidi del Libro ha deciso quest’anno, per la decima edizione della Festa dei Lettori (23-27 settembre), di andare a Taranto, proprio a Taranto, per parlare di ambiente, ragazzi e cultura del libro; e in quell’occasione di contribuire all’apertura di una biblioteca per i piccoli degenti del reparto di oncoematologia pediatrica dell’Ospedale Santissima Annunziata della città pugliese.
Buona determinazione a tutti, per l’anno scolastico e per l’anno editoriale.

In questo numero:cop_settembre

Editoriale di Barbara Schiaffino
Illustratore di copertina: Fuad Aziz di Walter Fochesato
Libri d’artista di Walter Fochesato
Libri da museo, libri da gustare di Martina Russo
Dalla scuola/ Libri in scena di Gabriella Zammataro
In musica di Ata Pappalardo
Carolina Invernizio: la signora del mistero di Carla Ida Salviati
Direzione sogni. Incontro con Andrea Satta di Anselmo Roveda
Verso Mori – Il festival “Ci sarà una volta”
Flashbook – Letture a ciel sereno di Martina Russo
InCantaStorie
In ricordo/ Emilio Vigo di Walter Fochesato
Bibliotecario fatto libro di Francesco Langella

GRANDE GUERRA
La Patria chiama. Emigrazione e libri per l’infanzia di Lorenzo Luatti

Notiziario
Libri
Collane
Vetrina / le recensioni

CONDIVIDIShare on Facebook89Tweet about this on Twitter