banner

Per Natale regalo un libro! Sì, proprio così. Ma quale?

Come ogni anno abbiamo chiesto a chi anima le librerie specializzate per bambini e ragazzi di condividere con noi il proprio consiglio per un dono speciale.

Li trovate sulle pagine del numero di dicembre di Andersen,

ma anche, giorno per giorno, dal 1 dicembre, su Facebook e Twitter 

e ogni mercoledì e venerdì sera aggiorneremo questa pagina con i consigli dei librai che ci arriveranno da qui a Natale. I consigli saranno tutti contraddistinti dall’hashtag #ilmiolibropernatale, usatelo anche voi!
Aggiungete i vostri consigli!

Poi Natale passa, i buoni libri e le belle storie no.
Allora restate con noi tutto l’anno, abbonatevi e fate abbonare a Andersen!

Ogni mese, tutto l’anno, tanti consigli di lettura!


 

Gianna Vitali, fondatrice della Libreria dei ragazzi di Milano
Oh, i colori! di Jorge Luján, ill. di Piet Grobler, Lapis
Dolce come una carezza, una poesia nel testo e nelle illustrazioni

Anna Parola, Libreria dei Ragazzi, Torino
Shh! Abbiamo un piano di Chris Haugthon, Lapis
Mi fa ridere, tanto. Perché è un libro piacevole da guardare e da leggere ad alta voce. Perché ci sono dei grandi un po’ tonti e un bambino molto ma molto simpatico. Poi il re degli uccelli arrabbiato non bisogna perderselo.

Battistina Dellepiane, Libreria Libro Più, Genova
Madame Butterfly di Benjamin Lacombe, Rizzoli
La triste storia d’amore, tratta dalla famosa opera di Puccini, è corredata da illustrazioni meravigliose che parlano da sole e poi le pagine a fisarmonica con l’illustrazione, senza interruzione, sul retro rendono questo libro una piccola opera d’arte da proporre a diverse fasce di età.

Michele Moretti, Libreria Scripta Manent, Rep. di San Marino
I cinque malfatti di Beatrice Alemagna, Topipittori
Mai come a Natale è necessario vedere il bicchiere mezzo pieno e trasformare i nostri difetti in punti di forza.

Chiara De Bartolomeis, Libreria Linea d’ombra, Milano
Lupo&Lupetto. La fogliolina che non cadeva mai di Nadine Brun-Cosme, ill. di Olivier Tallec, Clichy
Una storia semplice che si svolge nell’arco delle stagioni. L’amicizia non chiede nulla in cambio e ci fa fare delle cose solo per veder brillare gli occhi del nostro amico, così senza motivo. Lupo coraggiosamente si arrampicherà in cima al grosso albero per realizzare il desiderio di Lupetto, avere una fogliolina tenera, brillante e morbida. In questo bell’albo illustrato il freddo dell’inverno è scaldato dal calore dei sentimenti.

Consiglia Aquino, L’angolo delle storie, Avellino
Album per i giorni di pioggia di Dani Torrent, Edizioni Corsare
Per godere della struggente tenerezza, per riflettere sul tempo e sul desiderio di fermarlo nel ricordo, dando valore agli affetti, alle piccole gioie, alle cose semplici e importanti della vita…di clic in clic!

Valentina Feltrin e Michela Ressia, La Trottola, Candelo (BI)
Re Capriccio di Giovanna Casagrande, ill. di Corinne Zanette, Lineadaria
In questa storia, come in altre, laddove gli adulti sono frenati dalla razionalità, i bambini riescono invece a trovare la giusta soluzione ad un problema.

Alice della Puppa, Libreria Baobab, Porcia (PN)
Madame Butterfly di Benjamine Lacombe, Rizzoli
Le farfalle blu occhieggiano fin dalla copertina, invitandoti ad entrare nella storia e a perderti. Il paravento giapponese che si dispiega tra le mani ne fa un regalo ricco sotto l’albero…

Mariangela Cibrario, Libreria Cibrario, Acqui Terme (AL)
Il mondo è tuo di Riccardo Bozzi, ill di. Olimpia Zagnoli, Terre di mezzo
Da consigliare a genitori ed educatori, utile per permettere di riconoscere i propri figli ed alunni come persone, uniche e diverse da ogni altra. Attraverso disegni semplici, nitidi, con colori a tutto campo ci parla di libertà, di indipendenza, di limiti da porsi e da rispettare, per essere pienamente protagonisti della propria vita.

Marisa Battisti, Libreria Il Gabbiano, Fondo (TN)
Ho lasciato la mia anima al vento di Roxane M. Galliez, ill. di Eric Puybaret, trad. di Vivian Lamarque, Emme edizioni.
È una poesia dolcissima sulla morte di qualcuno a noi caro che comunque rimane sempre dentro di noi.

Barbara Scotti, Sempreliberi, Lodi
Piccolo elefante cresce di Leonard Weisgard, Orecchio Acerbo
Mi sono appassionata alla sorte del piccolo elefante che si prepara per la sua grande avventura. Da un lato l’ansia e i preparativi del piccolo e dall’altra un atteggiamento di normalità e quasi di indifferenza degli adulti. Un contrasto che crea suspance e costringe il lettore a stare dalla parte del piccolo elefante. Fino al finale a sorpresa che fa scaricare la tensione e strappa un sorriso.

Giulia Catenacci, Libreria Bianca & Volta, Riccione (RN)
Vorrei un tempo lento lento di Luigina Del Gobbo, ill. di Sophie Fatus, Lapis
È un augurio prezioso, fatto di parole semplici e calde come il pane e di immagini lievi e delicate, per ricordarci quanto è importante, soprattutto per i bambini, dare il giusto ritmo al proprio tempo.

Annalisa Mele e Elena Pastori, Elica Giochi e Storie, Montichiari (BS)
Le vacanze del Signor Rino di Raphaël Baud, Aurélie Neyret, Valentina Edizioni
Un albo di grande formato, come grande è il suo protagonista: il Signor Rino, un rinoceronte ingombrante, ma elegante e composto. Seguiamo il suo viaggio alla ricerca della libertà e delle sue origini, verso un’Africa sconfinata e vivace, e così ci ritroviamo accanto a lui, spettatori incantati da una pioggia di stelle cadenti, tra pagine che a poco a poco diventano silenziose.
Il racconto di un viaggio romantico e ricco di spunti, che dura il tempo di una giornata.

Antonella Moffa, Ubik, Foggia
Camilla la principessa grassottella di Carolina Zanotti, Nuinui
Un meraviglioso pop up per una storia toccante in cui emerge l’importanza di essere se stessi a prescindere da quello che il mondo pensa di noi. Accettarsi è il primo passo per la felicità.

Francesco Gatti e Lorena Sbarbati, Libreria dei Ragazzi, Jesi (AN)
Se vuoi vedere una balena di Julie Fogliano, ill di. Erin E. Stead, Babalibri
Perché con dolcezza e pazienza, per costruire i nostri sogni, dobbiamo imparare ad aspettare.

Milena Minelli, Castello di Carta, Vignola (MO)
Vedere il giorno di Emma Giuliani, Timpetill
Un libro emozionante: svela e rivela la vita, la sua fragilità, ma anche la forza e la bellezza; perché invita a guardare oltre e a resistere; perché è un libro da condividere e da regalare.

Carla Pozzi, Libreria dei Ragazzi, Como
L’incantesimo della lupa di Clémentine Beauvais, ill. di Antoine Dèprez, Terre di mezzo
È un racconto intenso, di grande emozione. Le belle illustrazioni rendono efficacemente l’atmosfera invernale.

Raffaele e Vera Salton, Libreria Il treno di Bogotà, Vittorio Veneto (TV)
Akim corre di Claude K. Dubois, Babalibri
Un libro che riesce con delicatezza e forza a raccontare una storia di migranza a causa della guerra, privo di retorica. Un illustrato di alto valore per raccontare quelle storie che ormai l’informazione ha reso un sottofondo del quotidiano, per riscoprire un’empatia che riporti quel messaggio di uguaglianza e di dono che, quale che sia il proprio modo di vivere il Natale, trovi posto in questi giorni, e in quelli a venire.

Fortuna Nappi, Libreria Ambarabà, Legnano (MI)
Vedere il giorno di Emma Giuliani, Timpetill
Per la sua poesia e per la capacità di far viaggiare attraverso immagini e parole “semplici” ma intense e profonde.

Guido Affini, Nuova Libreria il Delfino, Pavia
Annalilla di Matteo Corradini, Rizzoli
Un libro coraggioso, originale, ricco, di cui ci s’innamora, se si lascia che le parole risuonino come un ruscello.
Una lettrice lo ha definito: “un libro che riesce a dire cose che altri non dicono, e in modo buffo”.

Alessandro Molina, Libreria Giannino Stoppani, Bologna
L’incredibile viaggio di Shackleton di William Grill, ISBN edizioni
Appassionante, avvincente e puntuale racconto di un viaggio, di un’esplorazione e di una passione, accompagnato dalla prima all’ultima pagina da illustrazioni magistrali.

Laura Scapinelli, La Bottega di Merlino, Modena
Babbo Natale di Raymond Briggs, Rizzoli
Una scelta di cuore, un tuffo nella mia infanzia, un omaggio a tanti giochi in compagnia delle amiche di sempre, alla creazione di una vera slitta per andare alla ricerca di Babbo Natale…

Carla Nicolini, Libreria Nautilus.Coop, Mantova
Tre per un topo di Toti Scialoja, Quodlibet
Questo libro scritto e disegnato da Scialoja per le nipotine esce in occasione del centenario della sua nascita e ci riporta nel cuore della sua produzione. Un evergreen di gran classe!

Monica Viglioli, Per filo e per segno, Olbia
Il taccuino di Simone Weil di Guia Risari, Pia Valentinis, RueBallu edizioni
Credo che un messaggio di bellezza e speranza lanciato da chi ha vissuto e capito profondamente il dolore, sia un messaggio donato con un senso materno all’umanità e un augurio dal cuore fatto a chi si affaccia alla vita adulta.

Dario Consonni, Il viaggiatore leggero, Calolziocorte (LC)
La gallina che aveva il mal di denti di Benedicte Guettier, Clichy
Una bimba è entrata in libreria, ha portato questo libro alla mamma; l’hanno letto sedute per terra per un’ora. Gli occhi della bimba mi hanno convinto che è il libro di Natale della libreria.

Gina Forgia, Libreria Volare, Pinerolo (TO)
Prima dopo di Anne Margot Ramstein e Matthias Aregui, L’Ippocampo
Le delicate immagini ci raccontano lo scorrere del tempo, le mutazioni che abbiamo imposto a madre terra, perché la scelta di alcuni abbinamenti (cavallo a dondolo/sedia a dondolo) commuove e riscalda il cuore.

Marianna Di Palma, Libreria Children, Monopoli (BA)
Ti voglio bene anche se di Debi Gliori, Mondadori
È il libro da regalare alle persone a cui si vuol bene, da tenere sul comodino per leggerlo la sera prima di andare a letto e canticchiarlo per addormentarsi.

Maria Franca Ballocco, Libreria la Cicala, Merate (LC)
Il pezzo perduto incontra la grande O di Shel Silverstein, Orecchio Acerbo
Un albo incantevole che affronta con sorridente lievità un tema molto serio: la crescita intesa come autonomia, come capacità di stare con gli altri alla pari senza dipendere, come ricerca e definizione della propria forma. Un libro che può parlare a tutti, piccoli e grandi.

Ruth e Dario Alvisi, Il Dondolibro, Busto Arsizio (VA)
Lupo&Lupetto. La fogliolina che non cadeva mai di Nadine Brun-Cosme, ill. di Olivier Tallec, Clichy
Così, senza un motivo. Solo per veder brillare gli occhi di Lupetto

Teresa Porcella, Libreria Cuccumeo, Firenze
Poesie di luce di Sabrina Giarratana, ill. di S. M. L. Possentini, Motta Junior
I versi di Sabrina Giarratana e le immagini di Sonia Maria Luce Possentini, sono capaci di plasmare la luce, come fosse materia plastica, ricavandone immagini e pensieri capaci di aprire squarci improvvisi. Eppure, nel loro essere dirompenti, sanno sempre mantenere un alone discreto e avvolgente di affettività che fa rivolgere lo sguardo all’interno del lettore, come fosse illuminato da una candela morbida e inestinguibile.

Stefania Usai, Libreria L’albero delle lettere, Genova
Vorrei un tempo lento lento di Luigina Del Gobbo, ill. di Sophie Fatus, Lapis
Invita bambini e genitori a riappropriarsi dei ritmi lenti, ad ascoltare e ad ascoltarsi.

Annalisa Bertolo e Anna Bardiani, Libri e formiche, Parma
Lindbergh di Torben Kuhlmann, Orecchio Acerbo
Illustrazioni che incantano, storia da leggere sotto l’albero, mistero, polvere, riscatto, fantasia, sogno.

Ortensia Panucci e Laura Del Vecchio, Libreria Nella pancia della balena, Manfredonia (FG)
Eccoti qua! di Mirjana Farkas, Orecchio Acerbo
Ci sono doni così preziosi che non si possono comprare in nessun negozio, solo mamma e papà li possono offrire al loro bambino accudendolo e sostenendolo nella sua crescita. Un libro tenero ed emozionante con grandi e solari illustrazioni per neo genitori e i loro bambini.

Roberto Squinzi, Alessia Libreria, Fiorano al Serio (BG)
Fuorigioco di Fabrizio Silei, Maurizio A.C.Quarello, Orecchio Acerbo
Per aver riportato in vita una storia dimenticata e aver reso omaggio a un campione che ha saputo dire no alla fama e alla gloria per conservare la propria dignità e donare la speranza alla propria nazione. “Se non giochi perderai tutto”, dice Camilla. “Ci sono momenti in cui perdere tutto è forse l’unico modo di conservare qualcosa.” Per le magnifiche illustrazioni che rendono pienamente il periodo storico.

Laura Togni e Franca Morelli, Libreria Fantasia, Bergamo
Vorrei un tempo lento lento di Luigina Del Gobbo, ill. di Sophie Fatus, Lapis
È una poesia su uno dei desideri più importanti dei nostri bambini: vivere il tempo con lentezza. La vita ci spinge a vivere sempre tutto troppo velocemente, senza riuscire ad assaporare i momenti, le cose e le emozioni. Siamo proprio sicuri che si rivolga solo ai bambini?

Martina Biagioni, Arcipelago Libreria per Ragazzi, Cuneo
Marcellino di Jean-Jacques Sempè, Donzelli Editore
Leggendolo mi ha ricordato cosa si prova da bambini se per un qualsiasi motivo ci si sente diversi dagli altri. L’ho scelto perchè fa ridere ed è una bellissima storia di amicizia.

Claudia Di Cresce, Libreria Marcovaldo, Cava De’ Tirreni (SA)
Il Piccolo Principe di Antoine de Saint-Exupéry, Bompiani
Soprattutto a Natale, ma – è un segreto! – anche nel resto dell’anno, mi piace pensare che i bambini nella loro innocenza abbiano le risposte a tutte le grandi domande, proprio quelle risposte che gli adulti si affannano a cercare nei numeri.

David Tolin, Libreria Pel di Carota, Padova
Fuori Fuoco di Chiara Carminati, Bompiani
Solo una questione di Maiuscole: A di Autrice, D di Donna (quella della voce narrante), GG di Grande Guerra, S di Storia

Cristina Fiori, Manuela Fiori e Claudia Urgu, Tuttestorie, Cagliari
Piccolo Elefante cresce di Sesyle Joslin ill. di Leonard Weisgard, Orecchio Acerbo
“Stanotte è la notte della mia avventura. Sto per andarmene per conto mio tutto solo”. Chi non vorrebbe seguire Piccolo Elefante nel suo viaggio?
Un meraviglioso albo nato nel 1960.

Fausto Boccati, La libreria dei ragazzi, Milano
Vedere il giorno di Emma Giuliani, Timpetill
Un libro da leggere con le dita, per farle giocare e per rigenerare lo spirito. Un regalo prezioso, delicato e potente come la bellezza.

Antonella De Simone, Libreria Centostorie, Roma
Adesso scappa di Patrizia Rinaldi, ill. di Marta Baroni, Sinnos editrice.
Bullismo, violenza ma anche la forza dei sentimenti: temi importanti per i ragazzi, proposti con il linguaggio a loro vicino della graphic novel e con la sensibilità di un’autrice d’eccezione.

Karin Alberti, Librambini, Vimodrone (MI)
Una Bibbia di  Rebecca Dautremer e Philippe Lechermeier, Rizzoli
Un capolavoro divinamente illustrato, per tutti.

Alessia Carpi, Librerie L’ultima spiaggia, Camogli (GE), e L’amico ritrovato, Genova
Questo posso farlo di Satoe Tone, Edizioni Kite
Meraviglioso sia nella storia che nelle illustrazioni!

Paola Bruzzone, Nuova Libreria All’Olimpico, Roma
Attenti al gufo! Il maestro del travestimento di Sean Taylor, ill di Jean Jullien, Lapis
Assolutamente geniale! Il protagonista è un gufetto pieno di risorse con fantasia da vendere! Spassoso per grandi e piccini.

Tiziana Marinosci, Libreria Sottosopra, Genova
Lupo & Lupetto La fogliolina che non cadeva mai di Nadine Brun-Cosme, ill. di Olivier Tallec, Clichy
Parlare di sentimenti non è mai facile. Questo libro è vera poesia di immagini e parole che toccano con semplicità altissimi livelli emotivi. Per capire come le relazioni con gli altri siano sempre uniche e per insegnare a riconoscere emozioni e sensazioni a cui non sappiamo dare un nome… tanto per bambini, quanto per i grandi.

Mara Maggiora, Libreria Maramay, Torino
Lindbergh di Torben Kuhlmann, Orecchio Acerbo
Un viaggio avventuroso, una gioia per il cuore e per gli occhi, grazie ad illustrazioni poetiche e minuziose. La rivincita dei “piccoli”.

Rosanna Bevar, Librerie Coop.
La trottola di Sofia. Sofia Kovalevskaja si racconta di Vichi De Marchi, Editoriale Scienza
Questo è un libro che appassionerà grandi e piccini, aiutando a trovare il coraggio di guardarsi dentro e capire cosa vogliamo veramente dalla vita. A parlare in prima persona è Sofia Kovalevskaja, una matematica russa vissuta nella seconda metà dell’Ottocento, che ci racconta la sua vita senza esitazione. La accompagniamo nel rimirare per ore le pareti della sua stanza, dove al posto della carta da parati c’erano pagine piene di formule, nelle coraggiose lotte per affermare il diritto allo studio delle donne e la fierezza di essere se stessi al di là dei limiti che la società ci impone. Ideale per chi ha voglia di trasmettere coraggio e valori profondi ai propri figli.

Silvia Pala, Libreria Spazioterzomondo, Seriate (Bg)
Il piccolo capitano di Paul Biegel, La Nuovafrontiera junior
Bastano poche righe di lettura per restarne ammaliati. Ci si ritrova a veleggiare sull’intrepida barchetta “MAIUNAFALLA” vivendo mirabolanti avventure. Le belle illustrazioni di Carl Hollander ci ancoranoal racconto con precisione e preziosi dettagli. Perfetto anche come lettura ad alta voce.

Carmen Legnante, Libri al Sette, Carugo (Como)
I bambini cercano di tirarsi fuori le idee dal naso di Ramon Gomez de la Serna, EDT-Giralangolo
Le suggestioni, le ispirazioni improvvise e la fantasia dei bambini non devono avere mai fine contagiando anche i più grandi. Lasciamo andare l’immaginazione, ci porterà indietro qualcosa di nuovo e speciale.

Simona Scognamiglio, Museo Luzzati, Genova
L’uccello di fuoco scritto e illustrato da Emanuele Luzzati
Illustrazioni straordinarie accompagnate da versi in rima di Emanuele Luzzati, fantastico cantastorie.
Per giocare con la magia di un mondo da fiaba che sempre ci  accompagna.

ciao :)