APPUNTAMENTI

Nasce ÓPLab: un laboratorio per incontrare libri d’artista

Lunedì 2 maggio – Da venticinque anni raccoglie e cataloga libri d’artista pensati per il lettore bambino: l’Archivio Ó.P.L.A, fondo speciale della Biblioteca di Merano che custodisce oltre 800 opere di circa 300 autori, festeggia questo importante traguardo inaugurando sabato 7 maggio (ore 10.30) un nuovo spazio. ÓPLab, che avrà sede in via Matteotti 38 a Merano, nasce come luogo di incontro e crescita sensoriale e cognitiva, aperto ai bambini e alle famiglie, per rendere ancora più accessibile ai lettori il patrimonio raccolto in questi anni.

L’obiettivo di questa nuova realtà, come spiega il team composto da Barbara Elias de Rocha, Anna Gabrielli e Valentina Picelli, è infatti quello di “valorizzare i libri dell’Archivio, come fonte inesauribile di creatività e apprendimento.” ÓPLab sarà anche una libreria e un caffè, dove saranno organizzate mostre e attività. 

Nel giorno dell’inaugurazione sono previsti due laboratori nel pomeriggio, dalle 14.30 alle 17: «… e adesso sFOGLIAmi» (per scoprire attivamente i libri dell’Archivio) e «Fabbrolibro» (per costruire un libro-casa usando carte speciali, viti e bulloni), quest’ultimo a cura del collettivo MarameoLab di Bolzano: due appuntamenti che aprono il calendario delle attività di maggio, che vedrà l’intervento anche di Giulia Mirandola (programma completo). L’ingresso è libero ma si consiglia la prenotazione (hello@oplab.eu).

L’Archivio Ó.P.L.A ha ricevuto vent’anni fa, nel 2005, il Premio Andersen con la seguente motivazione:

“Per il progetto, attento e prezioso, di valorizzazione del lavoro degli artisti dedicato ai bambini; per aver creato uno strumento che raccoglie e rende accessibile ad un pubblico professionale e non un patrimonio culturale di difficile reperibilità anche attraverso l’attività di laboratori ormai radicata nella città.”

La selezione dell’Archivio Ó.P.L.A, è curata dalla Biblioteca Civica di Merano con la consulenza scientifica della prestigiosa casa editrice Corraini Edizioni di Mantova ed è visitabile su prenotazione al Centro per la Cultura di Merano in via Cavour 1. 

Sostieni la rivista Andersen: sottoscrivi o rinnova un abbonamento.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è banner-newsletter.gif