PREMI

I vincitori del Bologna Ragazzi Awards 2018 di Mara Pace

BRAW 2018

11 febbraio 2018 – Sono stati annunciati questa sera i vincitori del Bologna Ragazzi Award 2018 (BRAW), ambito riconoscimento internazionale del Bologna Children’s Bookfair nato nel 1966 che premia ogni anno l’eccellenza dei progetti grafico-editoriali, la loro forza innovativa e la capacità di dialogare con i giovani lettori. I candidati erano oltre mille, da tutto il mondo. Nella selezione emersa dai lavori della giuria – composta da Noma Bar (Israele), Francesco Franchi (Italia), Jannick Mulvad (Danimarca), Philippe-Jean Catinchi (Francia) e Mariela Nagle (Germania) – come nel 2017 non troviamo nessun progetto nato nel nostro Paese. Numerosi, invece, i titoli che arrivano dalla Francia a partire da L’oiseau Blanc, che vince la sezione Fiction: un racconto scritto e illustrato da Alex Cousseau e Charles Dutertre, due autori già conosciuti in Italia in particolare per la serie di Lucilla Scintilla pubblicata da Sinnos, dove si racconta le scorribande di una bambina di sei anni e mezzo (recensione di Martina Russo su Andersen 340, marzo 2017). Charles Dutertre ha inoltre illustrato di Vincent Cuvellier La prima volta che sono nata (Sinnos) e Scappiamo! (Biancoenero).

la prima volta che sono nata

Illustrazione di Charles Dutertre per La prima volta che sono nata (Sinnos)

Da segnalare, tra gli autori già ampiamente tradotti, anche l’illustratrice tedesca Britta Teckentrup, che riceve menzione speciale nella sezione Non Fiction per The Egg. I suoi libri (ma non quello selezionato dalla giuria del BRAW, almeno per il momento) sono disponibili nei cataloghi di Gallucci (a gennaio 2018, fresco di stampa, è uscito Il grande muro rosso) e Sassi Junior; lo spagnolo Raul Nieto Guridi, menzione speciale Fiction con Dos Caminos, è illustratore degli albi Guarda qua! (Coccole Books – recensito da Vania Imbrogiano su Andersen 327, novembre 2015), de Il giorno che sono diventato un passerotto (CoccoleBooks – finalista al Premio Andersen 2016) e del romanzo Il pezzettino in più di Cristina Sánchez-Andrade (Feltrinelli – recensito su Andersen 337, aprile 2016, da Martina Russo). Aurelién Débat, che vince la sezione speciale di quest’anno Art, Architecture and Design con Cabanes – autore di numerosi libri d’artista (come Stampville) – ha illustrato tra gli altri Chi sono io? di Oscar Brenifier (Giunti, 2006), pubblicato collana di filosofia per bambini Piccole Grandi Domande.

Illustrazione di Raul Nieto Guridi per Il giorno che sono diventato un passerotto (CoccoleBooks)

Illustrazione di Raul Nieto Guridi per Il giorno che sono diventato un passerotto (CoccoleBooks)

Altri autori non sono ancora stati tradotti, ma li abbiamo incontrati lo scorso anno nelle esposizioni di Bologna. Adrien Parlange, menzione speciale della sezione Non Fiction, era stato ospite a Bologna lo scorso anno in occasione della mostra La regola e il gioco (a cura di Hamelin), mentre Sol Undurraga, miglior Opera Prima con La Plage, e Julien Billaudeau, menzione speciale Non Fiction con un libro dedicato a Louis Pasteur, erano entrambi presenti nella selezione della Mostra Illustratori 2017 della Bologna Children’s Bookfair.  

Ulteriori approfondimenti saranno pubblicati nello speciale che ogni anno la rivista Andersen dedica alla Bologna Children’s Book Fair. Il numero sarà disponibile in Fiera presso il nostro stand subito dopo l’annuncio dei finalisti del Premio Andersen 2018. Sostieni Andersen con un abbonamento.

FICTION

bologna ragazzi award 2018

L’Oiseau Blanc di Alex Cousseau, Charles Dutertre
Éditions du Rouergue Jeunesse, Arles, France

Menzioni speciali: Dos caminos di Raul Guridi (Editorial Libre Albedrío, Aguadulce, Spain); Tuulen vuosi di Hanna Konola (Etana Editions, Helsinki, Finland); Otto di Florie Saint-Val, Etienne Exbrayat (éditions MeMo, Nantes, France); Zgubiona Dusza (The Lost Soul) di Olga Tokarczuk, Joanna Concejo (Wydawnictwo Format, Wroclaw, Poland)

NON FICTION

bologna ragazzi award 2018bolgon

Loudly Softly in a whisper – I see that (collection) di Romana Romayshyn, Andriy Lesiv
The Old Lion Publishing House – Видавництво Старого Лева, Lviv, Ukraine

Menzioni speciali: Louis Pasteur Enquetes pour la science di Florence Pinaud, Julien Billaudeau (Actes Sud/Palais de la Decouverte, Arles, France); Le Ruban di Adrien Parlange (Albin Michel Jeunesse, Paris, France); Egg di Britta Teckentrup (Prestel Verlag, Munich, Germany)

OPERA PRIMA

bologna ragazzi awards 2017

La plage di Sol Undurraga 
L’Agrume Éditions, Paris, France

Menzioni speciali: Who are you di An Hyo-lim (Bandal, Paju, South Korea); The book of Mistakes di Corinna Luyken (Penguin Kids, New York, USA); L’ascension de Saussure di Pierre Zenzius (Éditions du Rouergue Jeunesse, Arles, France)

ART, ARCHITECTURE AND DESIGN

bologna ragazzi awards 2017

Cabanes di Aurelién Débat
Editions des Grandes Personnes, Paris, France

Menzioni speciali: Wall di Jin-ho Jung (Bir Publishing – 비룡소, Seul, South Korea); Haus di Johannes Vogt (Felicitas Horstschafer Gerstenberg Verlag, Hildesheim, German); My museum di Joanne Liu (Prestel Verlag, Munchen, Germany); Wytwornik gora! (Mountains!) di Madalena Matoso (Wydawnictwo WYtwórnia, Warsaw, Poland)

NEW HORIZONS

bologna ragazzi awards 2018 tree dancing

Tree Dancing
Bae Yoo Jeong

Bandal, Paju, South Korea

BOOKS&SEEDS

bologna ragazzi awards 2018 potager

Le Potager D’Alena di Sophie Vissiere
Actes Sud/Hélium éditions

 

rivista andersen