PREMI

Tesi di laurea: torna il Premio Carla Poesio

Venerdì 26 luglio – Vi siete laureati negli ultimi tre anni con una tesi dedicata alla letteratura per ragazzi? È stato diffuso nei giorni scorsi il secondo bando del Premio Carla Poesio, riconoscimento istituito nel 2018 dalla Bologna Children’s Book Fair in ricordo di Carla Poesio (1926-2017), nota studiosa di letteratura per l’infanzia, che ha collaborato con la Fiera del Libro per Ragazzi fin dalla sua progettazione.

LEGGI ANCHE: Il ritratto di Carla Poesio a cura di Anselmo Roveda

LA VINCITRICE DEL 2019

La prima edizione del Premio, che si è conclusa in aprile a Bologna, è stata vinta da Ilaria Martino (Università  di Genova) per la tesi: Il romanzo distopico alla Scuola Primaria: utopia o realtà?, che sarà pubblicata il prossimo autunno dalle edizioni ETS nella collana Bagheera. Una tesi che ha approfondito uno specifico genere letterario, sviluppando progetti e attività all’interno di una scuola. Il comitato scientifico che ha selezionato questa tesi era composto dai docenti di Pedagogia e Letteratura per l’Infanzia Emma Beseghi (Università di Bologna), Pino Boero (Università di Genova) e Lorenzo Cantatore (Università Roma Tre). 

COME PARTECIPARE

L’iniziativa è aperta a tutti i candidati che abbiano conseguito il titolo di Laurea Magistrale e/o a Ciclo Unico negli ultimi tre anni accademici (2016/2017, 2017/2018, 2018/2019), approfondendo tematiche significative della Letteratura per l’infanzia nel loro intreccio con l’immaginario, anche attraverso le connessioni che la complessità di questa disciplina stabilisce, ad esempio, con ambiti artistici, storicoeducativi, crossmediali.

GUARDA ANCHE: Carla Poesio racconta il suo libro d’infanzia più amato 

carla poesio - leggevo che ero

Carla Poesio – fotografia di Mara Pace per il progetto “Leggevo che ero”

Il lavoro vincitore sarà decretato da una commissione composta da docenti universitari, verrà annunciato durante la prossima Bologna Children’s Bookfair e otterrà come riconoscimento la pubblicazione presso un editore specializzato grazie al sostegno di BolognaFiere LEGGI IL BANDO 

rivista andersen